martedì 21 settembre 2021

Obiettivo +20% a 12 mesi - Dieci società con oltre 25 anni di aumenti dei dividendi e rating BUY dagli analisti

Portafoglio Top Dividend - Incassare una solida rendita mensile crescente investendo in un paniere composto da 10 società internazionali ad elevato dividendo, con un rating BUY da parte degli analisti e una media di oltre 40 anni consecutivi di aumenti delle distribuzioni. In aggiunta ai ricchi dividendi, queste aziende hanno messo a segno performance record in borsa negli ultimi decenni e offrono forti potenziali di crescita per il futuro. Alle attuali quotazioni, gli analisti che seguono attualmente i titoli assegnano un potenziale medio di crescita +15,7%, a cui si somma un dividendo medio del 4,8% annuo, per un total return previsto pari a +20,5% per i prossimi 12 mesi.

Per visualizzare tutti i titoli PASSA AL LIVELLO 2

Dopo l'aggiornamento di martedì scorso dei portafogli Top Analisti e ETF Italia, il report di oggi è interamente dedicato al portafoglio Top Dividend, il nostro modello composto in maniera costante da dieci società internazionali leader per dividendo. Il nuovo portafoglio di oggi conferma rendimenti elevati, con un dividendo medio pari a 4,8% annuo, contro 1,3% dell'indice S&P500, con un massimo di 7,6% annuo per la società con il maggiore dividendo, ad un minimo di 2,6% annuo per la società con il minore dividendo. Questo portafoglio, si propone di generare una rendita crescente, investendo in un paniere di aziende caratterizzate da lunghi track record di aumenti dei dividendi, con un minimo di almeno 25 anni consecutivi di crescite. Su un totale di oltre 8.000 aziende quotate attualmente a Wall Street, solamente 134 società, superano attualmente questo importante parametro di selezione. In sintesi, meno di 2 aziende su 100 sono state capaci di aumentare i dividendi ogni anno, indipendentemente dall'andamento dei cicli economici, recessioni e numerose fasi di debolezza. I dividendi sono denaro contante che le società distribuiscono ogni trimestre ai propri azionisti. Per mantenere trend di aumenti costanti, sono necessari bilanci solidi, supportati da business consolidati e lunghi track record di crescite di utili e ricavi. Senza questi requisiti fondamentali, risulta difficile per le società sostenere aumenti delle distribuzioni per periodi più prolungati, e di fatto la crescita del dividendo costituisce un indicatore di solidità finanziaria di una impresa. Di conseguenza, questa ristretta elite di titoli, ha premiato gli investitori con performance superiori e una volatilità più contenuta rispetto agli indici di borsa. All'interno di questo gruppo, Top Dividend seleziona solamente quelle società con i dividendi più elevati, con una revisione mensile della composizione. Attualmente, i dieci titoli del portafoglio, superano ampiamente il parametro dei 25 anni di aumenti dei dividendi, con una media di oltre 40 anni consecutivi di incrementi.

Portafoglio Top Dividend - Performance da inizio anno

Da inizio 2021, il portafoglio ha messo a segno una crescita record, con un guadagno pari a +14,3%. In termini monetari, il portafoglio è passato da 71.740 dollari del 1 gennaio 2021, a 82.642 dollari di venerdì scorso (escluso liquidità), con un incremento di 10.376 dollari, di cui 1.893 dollari (netti da ritenute) derivanti da dividendi incassati.

3

Su queste basi, proseguiamo con la nostra metodologia, basata sui dividendi e sui fondamentali, con una rigida selezione di un ristretto numero di società internazionali sottovalutate, caratterizzate da business consolidati e crescite pluriennali di utili e ricavi, potenzialmente capaci di generare rendite superiori nel lungo termine, con qualsiasi andamento di mercato. L'investimento in società a crescite dei dividendi è una maratona, che genera risultati superiori negli anni, sfruttando il potente effetto dell'interesse composto. Albert Einstein definiva l'interesse composto come l'ottava meraviglia del mondo, affermando: “Chi lo capisce guadagna, chi non lo capisce paga”. Con un rendimento del 15% anno, un capitale raddoppia ogni cinque anni e quadruplica ogni dieci anni, creando quello che molti definiscono come l'effetto palla di neve. Se prendiamo una piccola palla di neve (dividendi) e la facciamo rotolare giù da una montagna, questa accumulerà progressivamente altra neve diventando sempre più grande fino ad assumere dimensioni enormi (effetto composto).

Top Dividend è un potente e semplice strumento che permette di costruire una elevata rendita passiva, abbinata a potenziali capital gain nel medio lungo termine. Top Dividend è uno dei tre portafogli internazionali inclusi nel servizio online di Secondo Livello e viene elaborato utilizzando un sofisticato sistema di ricerca, in grado di identificare un ristretto gruppo di società, caratterizzate da dividendi periodici attestati ai massimi livelli e fondamentali a sconto rispetto al mercato, con una revisione mensile della composizione. In aggiunta al requisito di dividendo elevato, per appartenere al portafoglio Top Dividend, le società candidate per il portafoglio devono superare un ulteriore rigido parametro di selezione: avere mantenuto un track record di almeno 25 anni consecutivi di crescite dei dividendi, a garanzia della sicurezza e stabilità delle rendite distribuite dal modello. Questo ulteriore criterio conferma il profilo di elevata qualità delle aziende selezionate. Storicamente, le aziende con oltre 25 anni di aumenti dei dividendi, (dividend growth) hanno sistematicamente ottenuto performance superiori al mercato con una minore volatilità, e hanno dimostrato una maggiore capacità di attraversare indenni anche le fasi più difficili dei mercati, come recessioni economiche, crisi politiche, guerre locali e regionali, gravi attentati e shock petroliferi, che si sono alternate di frequente in questi ultimi decenni nel mondo.

L'importanza dei dividendi nel lungo termine e analisi storiche

La nostra strategia di selezione è indirizzata all'investimento in un paniere ristretto di società leader, caratterizzate da quotazioni a sconto e da lunghi track record di crescite dei dividendi, reinvestendo con costanza le cedole incassate e sfruttando il questo modo il potente effetto leva derivante dall'interesse composto. Secondo uno studio realizzato da Hartford Funds e Morningstar, che prende in considerazione 50 anni di borsa Usa (dal 1960 al 2020), un capitale di 10.000 dollari investito nel 1960 sui titoli a dividendo dell'indice S&P500, si è trasformato a fine 2020 in un importo pari a 3.845.730 dollari, considerando il reinvestimento dei dividendi, contro 627.161 dollari senza i dividendi, confermando come nel lungo termine gran parte della ricchezza accumulata sia stata generata proprio dai dividendi, spostando in secondo piano i soli capital gain.

7

Performance e dividendi dal 1871 ad oggi

Considerando l'intero periodo storico del mercato azionario Usa, e analizzando le performance secolari, notiamo che più si allunga l'orizzonte temporale e più i dividendi acquistano maggiore importanza nella determinazione della performance complessiva. Dal gennaio 1871 ad oggi la performance della borsa Usa è stata pari al 4,7% annuo composto senza considerare i dividendi e del 9,3% annuo composto calcolando il reinvestimento dei dividendi. Il potente effetto leva generato dell'interesse composto (effetto palla di neve) ha amplificato in maniera esponenziale i guadagni. Un solo dollaro investito sull'indice della borsa Usa nel 1871 è diventato oggi 1.003 dollari senza considerare i dividendi e ben 637.974 dollari reinvestendo i dividendi! (fonte dqydi.net)

5

Anche rettificando i dati per gli effetti dell'inflazione, i risultati storici restano elevati. Un dollaro investito sull'indice della borsa Usa nel 1871 vale oggi 46 dollari in termini reali senza considerare i dividendi e ben 29.047 dollari reinvestendo i dividendi, con un rendimento pari al 7% annuo composto al netto dell'inflazione!

6

In sintesi, i dividendi sono stati la maggiore componente per la performance complessiva dei mercati azionari nel lungo termine. Con una redditività elevata, e una media di oltre 40 cedole distribuite ogni anno ai partecipanti, Top Dividend si propone di ottenere un mix di dividendi e performance superiori nel corso di un intero ciclo di mercato. Vediamo ora nel dettaglio il nuovo portafoglio Top Dividend per il mese in corso.

Dividendo 4,8% - I dieci titoli del nuovo portafoglio Top Dividend

Per visualizzare tutti i titoli PASSA AL LIVELLO 2

3

Come si evidenzia, la tabella sopra contiene diversi indicatori fondamentali, per permettere ai nostri abbonati di effettuare ulteriori analisi e approfondimenti. Vediamo nel dettaglio i principali parametri fondamentali del portafoglio Top Dividend.

martedì 14 settembre 2021

11 anni consecutivi di aumenti dei dividendi e potenziali superiori al 20% per la società farmaceutica preferita dai grandi investitori internazionali


La nuova azienda farmaceutica che acquistiamo oggi per il nostro portafoglio Top Analisti vanta un brillante track record di crescite di utili e dividendi, ed è da tempo al centro dell'attenzione da parte dei grandi investitori internazionali. Alle attuali quotazioni, è attualmente una delle aziende con i target più elevati all'interno del modello. Questo nuovo acquisto produrrà da subito ulteriori 52 dollari annui di dividendi per il nostro portafoglio, contribuendo in questo modo alla lunga corsa verso una rendita passiva crescente. Secondo le nostre valutazioni basate sul metodo del Dividend Discount Model, questa azienda risulta sottovalutata di oltre il 20% rispetto al suo valore intrinseco. Il dato viene supportato dalle valutazioni degli analisti che seguono la società e che attribuiscono un rating BUY, con un potenziale medio più elevato, e pari a +27% dalle attuali quotazioni di borsa. La debolezza del titolo in borsa di queste ultime settimane rendono questa società particolarmente interessante per accumulare in un ottica di aumento dell'esposizione, mediando i corsi.

La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da maggiore volatilità sui principali mercati azionari internazionali, con l'indice S&P500 che ha registrato una flessione pari a -1,69% da venerdì scorso, contabilizzando la peggiore settimana dal giugno scorso. Nonostante il ribasso, le vendite sono state comunque moderate, con l'indice che non registra cali significativi da ben 310 giorni. Si conferma in questo modo la reputazione negativa del mese di settembre in termini di performance per il mercato azionario Usa. Dal 1950 ad oggi, l'indice ha registrato un ribasso medio dello 0,5% nel mese di settembre e questo trend ha riguardato anche altri mercati azionari mondiali. In netta controtendenza, il Giappone, con l'indice Nikkei 225 in rialzo di +4,3% nella settimana. In questo contesto, il nostro portafoglio Top Analisti registra oggi uno dei giorni più ricchi degli ultimi mesi in termini di dividendi incassati, con ben cinque società che staccano il dividendo, per complessivi 3085 dollari. Tra queste, spiccano Altria Group, leader mondiale nel settore tabacco, con un dividendo di 756 dollari, pari ad un rendimento del 7,1%, in rialzo da 52 anni consecutivi e Coca Cola, leader nel settore bevande, con un dividendo di 420 dollari, pari ad un rendimento del 3%, in rialzo da 59 anni consecutivi. Alle attuali quotazioni di borsa, entrambe le società ricevono un rating BUY dagli analisti con un target medio a 12 mesi pari a +9,1% per Altria Group e +11,3% per Coca Cola.

2

In forte evidenza anche Old Republic, leader nel settore assicurativo, con una distribuzione di un dividendo speciale extra in data di oggi, pari a 1,5 dollari per azione, in aggiunta ai dividendi regolari trimestrali già previsti. La maxi cedola si aggiunge all' ulteriore dividendo speciale di 1 dollaro per azione già corrisposto a gennaio 2021, per complessivi 3,37 dollari per azione ricevuti negli ultimi 12 mesi (0,87 dollari di dividendi ordinari + 2,5 dollari di dividendi speciali). Sulla base delle attuali quotazioni di borsa il rendimento da dividendi sul titolo ammonta ad un ricco 13,5% anno, che sale al 20% annuo sui nostri prezzi originari di carico. In aggiunta, Old Republic ha aumentato il suo dividendo per 40 anni consecutivi, confermandosi come una delle società a Wall Street che ha premiato maggiormente i propri azionisti nel corso degli ultimi decenni. Old Republic mantiene un rating BUY con un target medio pari a +12,4% per i prossimi 12 mesi.

3

A partire da oggi, i tre titoli quotano ex dividendo e si prevedono quindi aperture in ribasso a causa degli stacchi. Hanno diritto ai dividendi solo gli azionisti che possiedono già i titoli alla data di ieri. I nuovi investitori che acquisteranno i titoli da oggi riceveranno i primi dividendi a partire dalle prossime date trimestrali previste.

Vediamo ora nel dettaglio le variazioni da apportare ai nostri tre modelli di portafoglio, inclusi nell’abbonamento di Secondo Livello da 19,99 euro mensili sottoscrivibile con carta di credito o bonifico bancario online.

Portafoglio Top Analisti

Descrizione portafoglio Top Analisti: Questo particolare portafoglio è attualmente uno dei più replicati dai nostri abbonati, e racchiude  in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di alcuni tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da oltre 60 società internazionali quotate sul Nyse e sul Nasdaq, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 250 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Nel file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata la percentuale investita su ogni titolo. In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni titolo con la stessa proporzione suggerita nel modello.

Fondamentali portafoglio Top Analisti: Sulla base delle ultime chiusure di borsa, il portafoglio presenta un dividendo medio atteso pari al 3% annuo. Il price earning medio del portafoglio è pari a 16,8 volte gli utili attesi per il prossimo anno (Forward P/E). Il Pay Out medio è pari allo 0,6. Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, preferiamo società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di ulteriori incrementi delle cedole anche per il futuro. Attualmente il portafoglio presenta una rischiosità inferiore al mercato, con un Beta pari a 0,9. Il Beta è una misura del rischio di una azione e misura la variazione attesa del rendimento del titolo per ogni variazione di un punto percentuale del rendimento di mercato. Una azione con un Beta superiore a 1 tende ad amplificare i movimenti di mercato (il titolo è più rischioso del mercato). Al contrario, una azione con Beta compreso tra 0 e 1 tende a muoversi nella stessa direzione del mercato (il titolo è meno rischioso del mercato).

Potenziale portafoglio Top Analisti a 6-12 mesi+16,9% (13,9% target medio analisti +3% dividendo medio) secondo le valutazioni medie di 11 analisti internazionali, con un rating medio dei titoli pari a BUY (2), in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell.

Movimenti di oggi per il portafoglio Top Analisti:

Vendite: PASSA AL LIVELLO 2

Nuovi acquisti: utilizziamo la liquidità disponibile derivante dalla vendita e dagli ultimi dividendi incassati e acquistiamo PASSA AL LIVELLO 2. Segue analisi dettagliata del titolo.

11 anni consecutivi di aumenti dei dividendi e potenziali superiori al 20% per la società farmaceutica preferita dai grandi investitori internazionali

Principali motivazioni di acquisto: Il nuovo investimento di oggi è da tempo al centro dell'attenzione da parte dei grandi investitori internazionali ed è una delle aziende con i target più elevati all'interno del portafoglio Top Analisti. Questo nuovo acquisto produrrà da subito ulteriori 52 dollari annui di dividendi per il nostro portafoglio, contribuendo in questo modo alla lunga corsa verso una rendita passiva crescente. Secondo le nostre valutazioni basate sul metodo del Dividend Discount Model, questa azienda risulta sottovalutata di oltre il 20% rispetto al suo valore intrinseco. Il dato viene supportato dalle valutazioni degli analisti che seguono la società e che attribuiscono un rating BUY, con un potenziale medio più elevato, e pari a +27% dalle attuali quotazioni di borsa. La debolezza dei titolo in borsa in queste ultime settimane rendono questa società particolarmente interessante per accumulare, in un ottica di aumento dell'esposizione, mediando i corsi.

Descrizione del business: Fondata nel 1891 ed oltre 73.000 dipendenti, questa società opera in 66 paesi del mondo, attraverso due segmenti, farmaceutico e salute degli animali. Il segmento farmaceutico offre prodotti farmaceutici per la salute umana nei settori dell'oncologia, dell'assistenza acuta ospedaliera, dell'immunologia, delle neuroscienze, della virologia, cardiovascolare, del diabete, e dei prodotti vaccinali. In particolare, la società sta registrando forti incrementi dei ricavi per un farmaco specifico per la cura del cancro ai polmoni e per il melanoma, che risulta attualmente il secondo farmaco più venduto in assoluto a livello mondiale. Il segmento salute animale scopre, sviluppa, produce e commercializza una gamma di prodotti farmaceutici veterinari, vaccini e servizi di gestione sanitaria, nonché una gamma di prodotti di identificazione, tracciabilità e monitoraggio tramite connessioni digitali. L'azienda ha collaborazioni con alcune delle maggiori case farmaceutiche a livello globale. Serve grossisti, farmacie, ospedali, agenzie governative, medici, informatori medici, veterinari e produttori di animali.

Trend del dividendo: La società vanta un importante primato nei confronti dei suoi azionisti, con 11 anni consecutivi di aumento dei dividendi. Il dividendo attuale è pari al 3,5% annuo, con un Payout pari al 53%. Negli ultimi 3 anni il dividendo è cresciuto del 10,2% annuo composto. Ipotizzando un proseguimento del trend a questi ritmi, tra dieci anni il dividendo potrebbe attestarsi su valori vicini al 10% annuo.

Trend storico degli utili e previsioni: Negli ultimi 5 anni la società ha incrementato gli utili con una crescita media del 8,6% annuo composto. Per i prossimi 5 anni gli analisti stimano una crescita annua composta degli utili pari al 12,7% annuo.

Multipli di borsa: Il price earning attuale del titolo è pari a 11,3 volte gli utili attesi per il 2021. La capitalizzazione attuale è pari a 186 miliardi, con un rapporto prezzo/ricavi pari a 3,7 volte.

Performance in borsa: Dal 1972 ad oggi  il titolo ha messo a segno risultati record, con un rendimento complessivo pari a +3468% (fonte Morningstar). Nonostante i buoni risultati ottenuti, il titolo quota ora ad un livello inferiore del 15% rispetto ai massimi toccati a dicembre 2019, creando una interessante finestra di ingresso per nuovi investimenti.

Giudizio degli analisti e valutazioni: Il giudizio medio dei 21 analisti e broker che seguono il titolo è pari a BUY (2), su una scala da 1 a 5 ( 1= Strong Buy, 2=Buy, 3=Hold, 4=Moderate Sell, 5=Sell), con un potenziale pari a +27% per i prossimi 6-12 mesi, a cui si aggiunge il dividendo pari a 3,5%, per un Total Return previsto di +30,5%. In aggiunta, gli analisti di Morningstar assegnano al titolo un rating elevato di quattro stelle, con un potenziale pari a +28% dal valore intrinseco calcolato.

7

Applichiamo ora una valutazione del titolo sulla base del Dividend Discount Model (DDM). Questo sistema è un metodo usato per la valutazione dei titoli a dividendo. Secondo questo metodo, il valore intrinseco di una società è pari alla somma di tutti i dividendi futuri previsti, attualizzati al valore di oggi, secondo un tasso corretto per il rischio, e tenendo conto del fattore tempo.

Abbiamo considerato i seguenti parametri per il calcolo:

1) Dividendo attuale per azione: 2,6 dollari

2) Stima di crescita futura del dividendo: +7% annuo, valore conservativo, sulla base della crescita effettiva di +7% annuo, ottenuta dalla società negli ultimi 5 anni

3) Tasso di sconto applicato: 10% annuo

4

Applicati questi criteri, otteniamo un valore intrinseco del titolo ad oggi pari a 92,73 dollari. Sulla base delle ultime quotazioni di borsa il titolo presenta oggi uno sconto pari al 20,4% rispetto al valore calcolato. Approfittiamo del momento favorevole e riconfermiamo oggi questa società per il nostro portafoglio Top Analisti, come una delle posizioni a rendita più interessanti del modello.

martedì 7 settembre 2021

Nuovo BUY - Il leader mondiale dei gas - 39 anni di aumenti del dividendo e performance record in borsa negli ultimi decenni


La nuova azienda operante nel settore chimico che analizziamo oggi per il nostro portafoglio può essere definita come la società dei record. Un importo di 10.000 dollari investiti nel 1972 sul titolo si è trasformato oggi in un capitale milionario pari a 1.266.900 dollari, ben quattro volte in più rispetto a quanto ottenuto dalla borsa Usa (S&P500), a cui si aggiungono tutti i dividendi incassati nel periodo, in costante aumento da 39 anni consecutivi. Nonostante i brillanti risultati ottenuti, il titolo presenta forti potenziali di crescita per i prossimi mesi, con un rating BUY da 28 analisti internazionali e un target medio pari a +18,2% per i prossimi 6-12 mesi.

Come di consueto iniziamo il primo report di settembre con l'analisi dei dividendi incassati nel mese precedente per il nostro portafoglio Top Analisti. Il mese di agosto appena concluso ha confermato il forte trend di crescita delle rendite percepite. Complessivamente, abbiamo ricevuto nel mese un totale di 20 dividendi, per un totale di 3.697,53 dollari, al netto delle ritenute fiscali, contro 3.024,43 dollari di agosto 2020, con un incremento di +22,2% dall'anno precedente. I dividendi di agosto portano a 26.481,51 dollari netti percepiti nei primi 8 mesi dell'anno:

gennaio 2021: 3.846,20 dollari
febbraio 2021: 2.999,57 dollari
marzo 2021: 3650,43 dollari
aprile 2021: 3027,15 dollari
maggio 2021: 3.150,21 dollari
giugno 2021: 3.210,10 dollari
luglio 2021: 2.900,32 dollari
agosto 2021: 3.697,53 dollari

Totale dividendi gennaio-agosto 2021: 26.481,51 dollari

media mensile: 3.310,18 dollari

6

Dal 2010 ad oggi, i dividendi incassati hanno contribuito per oltre  40% della performance complessiva del portafoglio, con un raddoppio della rendita. Grazie alle crescite costanti delle entrate, e al potente effetto leva generato dall'interesse composto, il rendimento attuale dei dividendi rapportato ai nostri prezzi di medi carico (yield on cost) ammonta oggi ad un significativo 8,3% annuo, rispetto al 3% annuo calcolato sugli attuali prezzi di borsa e all'1,3% annuo dell'indice S&P500. Complessivamente, il totale dei dividendi incassati negli ultimi 11 anni è stato quasi pari all'intero capitale originariamente investito. A questo dato si aggiungono tutte le forti plusvalenze realizzate nel periodo.

Portafoglio Top Analisti - Agosto 2021 - Elenco movimenti e dividendi incassati

Per visualizzare la lista completa PASSA AL LIVELLO 2

8

Vediamo ora nel dettaglio le variazioni da apportare ai nostri tre modelli di portafoglio, inclusi nell’abbonamento di Secondo Livello da 19,99 euro mensili sottoscrivibile con carta di credito o bonifico bancario online.

Portafoglio Top Analisti

Descrizione portafoglio Top Analisti: Questo particolare portafoglio è attualmente uno dei più replicati dai nostri abbonati, e racchiude  in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di alcuni tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da oltre 60 società internazionali quotate sul Nyse e sul Nasdaq, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 250 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Nel file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata la percentuale investita su ogni titolo. In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni titolo con la stessa proporzione suggerita nel modello.

Fondamentali portafoglio Top Analisti: Sulla base delle ultime chiusure di borsa, il portafoglio presenta un dividendo medio atteso pari al 3% annuo. Il price earning medio del portafoglio è pari a 18,3 volte gli utili attesi per il prossimo anno (Forward P/E). Il Pay Out medio è pari allo 0,6. Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, preferiamo società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di ulteriori incrementi delle cedole anche per il futuro. Attualmente il portafoglio presenta una rischiosità inferiore al mercato, con un Beta pari a 0,9. Il Beta è una misura del rischio di una azione e misura la variazione attesa del rendimento del titolo per ogni variazione di un punto percentuale del rendimento di mercato. Una azione con un Beta superiore a 1 tende ad amplificare i movimenti di mercato (il titolo è più rischioso del mercato). Al contrario, una azione con Beta compreso tra 0 e 1 tende a muoversi nella stessa direzione del mercato (il titolo è meno rischioso del mercato).

Potenziale portafoglio Top Analisti a 6-12 mesi+13,4% (11,9% target medio analisti +3% dividendo medio) secondo le valutazioni medie di 11 analisti internazionali, con un rating medio dei titoli pari a BUY (2), in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell.

Movimenti di oggi per il portafoglio Top Analisti:

Vendite: PASSA AL LIVELLO 2.

Nuovi acquisti: PASSA AL LIVELLO 2. Segue analisi dettagliata del titolo.

Nuovo BUY - Il leader mondiale dei gas - 39 anni di aumenti del dividendo e performance record in borsa negli ultimi decenni

Principali motivazioni di acquisto: Questa azienda può essere definita come la società dei record. Un importo di 10.000 dollari investiti nel 1972 sul titolo si è trasformato oggi in un capitale milionario pari a 1.266.900 dollari, a cui si aggiungono tutti i dividendi incassati nel periodo. Il titolo è attualmente una delle partecipazioni più importanti del nostro modello Top Analisti, con una quota pari al 2,9% e una performance media di +204% dal nostro acquisto. Nonostante i forti rialzi in borsa degli ultimi anni, la nuova società di cui parliamo oggi quota ancora a livelli inferiori del 12,5% rispetto ai massimi toccati a febbraio dello scorso anno. A questo scenario, si aggiungono i giudizi molto positivi di queste ultime settimane da parte di analisti e broker internazionali con target di prezzo elevati per i prossimi anni. Sulla base di queste considerazioni, il titolo offre oggi le condizioni per un nuovo investimento nel nostro modello Top Analisti.

5

Descrizione del business: Fondata nel 1940 ed oltre 19.000 dipendenti, questa azienda opera in un business esclusivo, come unica società al mondo specializzata nel campo dei gas e dei prodotti chimici combinati, con siti produttivi in più di 40 paesi. Fornisce in tutto il mondo una vasta gamma di gas atmosferici, gas speciali, materiali ad alte prestazioni, attrezzature e servizi collegati. L’azienda vende diversi tipi di gas, come ad esempio ossigeno, azoto argon, idrogeno, elio, gas medicali, gas speciali per la lavorazione di metalli e del vetro, gas per le industrie chimiche ed alimentari, per la sanità, per i settori siderurgico, manifatturiero e petrolifero. La società offre anche bombole per terapie respiratorie, e attrezzature mediche in Europa.

Trend del dividendo: La società vanta un importante primato nei confronti dei suoi azionisti, con aumenti del dividendo per 39 anni consecutivi. Il dividendo attuale è pari al 2,2% annuo, corrisposto in quattro rate trimestrali, con un Pay Out pari al 64%. Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, sono da preferire società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di stabilità delle cedole anche per il futuro. Negli ultimi 10 anni il tasso di crescita del dividendo è stato pari al 10,2% annuo composto. Ipotizzando per il futuro gli stessi tassi di crescita conseguiti nell’ultimo decennio, tra dieci anni il dividendo potrebbe già attestarsi al 6% per superare il 15% annuo tra 20 anni.

Trend storico degli utili e previsioni: Negli ultimi 5 anni la società ha incrementato gli utili con una crescita media del 4,8% annuo composto. Per i prossimi 5 anni gli analisti stimano una crescita annua composta degli utili, in ulteriore aumento, e pari al 11,9% annuo.

Multipli di borsa: Il price earning attuale del titolo è pari a 25 volte gli utili attesi per il 2021. La capitalizzazione attuale è pari a 59 miliardi, con un rapporto prezzo/ricavi pari a 6 volte.

Performance in borsa: Dal 30 giugno 1972 ad oggi il titolo ha messo a segno risultati record, con un rendimento complessivo pari a +12569%, contro un risultato pari a +4133% nello stesso periodo (fonte Morningstar).

3

Giudizio degli analisti e valutazioni: Il giudizio medio dei 24 analisti e broker che seguono il titolo è pari a BUY (2,3), su una scala da 1 a 5 ( 1= Strong Buy, 2=Buy, 3=Hold, 4=Moderate Sell, 5=Sell), con un potenziale pari a +18,2% per i prossimi 6-12 mesi. In aggiunta, gli analisti di Morningstar assegnano al titolo un rating di 4 stelle, con un potenziale pari a +17,8% dal valore intrinseco calcolato.

martedì 31 agosto 2021

54 anni consecutivi di crescite dei dividendi e performance record in borsa - Una società leader da mantenere in portafoglio per i prossimi 20 anni


Nel report di oggi inseriamo nel nostro portafoglio Top Analisti una nuova società che vanta un eccezionale track record in termini di performance e dividendi, con ben 54 anni consecutivi di aumenti delle distribuzioni e un rendimento di oltre il 10,5% annuo composto dal 1985 ad oggi. Grazie a questi risultati, un capitale di 10.000 dollari investito su questa azienda nel 1985, è diventato oggi ben 140.187 dollari, con un guadagno complessivo di +1303%, reinvestendo tutti i dividendi incassati nel periodo. Analizzando questi risultati, si potrebbe pensare a qualche business ad alta tecnologia in campi innovativi a forte valore aggiunto. Al contrario, questa azienda opera da oltre 110 anni in un settore tradizionale e “noioso”, ma caratterizzato da crescite costanti di utili e ricavi. Si tratta di una delle più importanti realtà mondiali nel comparto dei servizi di pulizia professionali. Non a caso, nei giorni scorsi, un noto portale finanziario ha definito questa società come uno degli investimenti più interessanti da mantenere stabilmente in portafoglio per i prossimi 20 anni, in una ottica di BUY and HOLD di lungo termine. In aggiunta, gli analisti che seguono attualmente il titolo sono ottimisti anche per il breve termine, assegnando a questa società un target medio per i prossimi 12 mesi pari a +22% dalle attuali quotazioni di borsa. In sintesi, si tratta di una potente macchina da reddito in un settore che non conosce crisi e che funziona con qualsiasi andamento di mercato. Questo nuovo investimento, che non dovrebbe mancare in ogni portafoglio diversificato che punti a rendite stabili e crescenti, garantirà da subito ulteriori 46 dollari annui di entrate aggiuntive da dividendi per il nostro portafoglio Top Analisti, contribuendo in questo modo al costante aumento delle rendite, in crescita esponenziale da oltre dieci anni. Grazie a società leader come questa, presenti da anni nel modello, siamo stati in grado di incrementare le entrate mensili del portafoglio Top Analisti di oltre il 100%, senza aver mai apportato nuovi capitali, e limitandoci a reinvestire costantemente i dividendi incassati. In questo contesto, il mese di agosto appena trascorso è stato particolarmente ricco per i nostri portafogli in termini di dividendi incassati, con diverse società che hanno distribuito importi superiori rispetto ai trimestri precedenti. In particolare, grazie a questo trend, il nostro modello Top Analisti ha accumulato ulteriore liquidità aggiuntiva, che ci permette oggi di investire senza ulteriori conferimenti in questa nuova società sottovalutata a dividendo, sfruttando in questo modo il potente effetto leva derivante dall’interesse composto.

“Un vero investitore dovrebbe dimenticarsi del mercato azionario e prestare maggiore attenzione ai rendimenti dei suoi dividendi e ai risultati operativi delle sue società”.
Benjamin Graham

Vediamo ora nel dettaglio le variazioni da apportare ai nostri tre modelli di portafoglio, inclusi nell’abbonamento di Secondo Livello da 19,99 euro mensili sottoscrivibile con carta di credito o bonifico bancario online.

Portafoglio Top Analisti

Descrizione portafoglio Top Analisti: Questo particolare portafoglio è attualmente uno dei più replicati dai nostri abbonati, e racchiude  in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di alcuni tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da oltre 60 società internazionali quotate sul Nyse e sul Nasdaq, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 250 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Nel file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata la percentuale investita su ogni titolo. In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni titolo con la stessa proporzione suggerita nel modello.

Fondamentali portafoglio Top Analisti: Sulla base delle ultime chiusure di borsa, il portafoglio presenta un dividendo medio atteso pari al 3% annuo. Il price earning medio del portafoglio è pari a 18,3 volte gli utili attesi per il prossimo anno (Forward P/E). Il Pay Out medio è pari allo 0,6. Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, preferiamo società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di ulteriori incrementi delle cedole anche per il futuro. Attualmente il portafoglio presenta una rischiosità inferiore al mercato, con un Beta pari a 0,9. Il Beta è una misura del rischio di una azione e misura la variazione attesa del rendimento del titolo per ogni variazione di un punto percentuale del rendimento di mercato. Una azione con un Beta superiore a 1 tende ad amplificare i movimenti di mercato (il titolo è più rischioso del mercato). Al contrario, una azione con Beta compreso tra 0 e 1 tende a muoversi nella stessa direzione del mercato (il titolo è meno rischioso del mercato).

Potenziale portafoglio Top Analisti a 6-12 mesi+13,4% (11,9% target medio analisti +3% dividendo medio) secondo le valutazioni medie di 11 analisti internazionali, con un rating medio dei titoli pari a BUY (2), in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell.

Movimenti di oggi per il portafoglio Top Analisti:

Vendite: PASSA AL LIVELLO 2

Nuovi acquisti: Utilizziamo parte della liquidità derivante dagli ultimi dividendi incassati e acquistiamo in apertura di mercato PASSA AL LIVELLO 2. Questo nuovo investimento di oggi dovrebbe generare da subito ulteriori 46 dollari annui di rendita aggiuntiva. Vediamo ora nel dettaglio l'analisi della nuova società che acquistiamo oggi per il portafoglio.

54 anni consecutivi di crescite dei dividendi e performance record in borsa - Una società leader da mantenere in portafoglio per i prossimi 20 anni

Principali motivazioni di acquisto: Questa importante azienda opera in uno dei settori più attuali del momento. Stiamo parlando dei servizi integrati di pulizie industriali e sanificazioni. Dopo le riaperture progressive di molte strutture a metà della pandemia di Covid 19, sono scattati in tutto il mondo innumerevoli protocolli più stringenti per la pulizia, la disinfezione delle superfici, il distanziamento sociale, l'igiene delle mani e altro ancora. Tuttavia, lo sviluppo delle ultime ricerche ha dimostrato che le goccioline con carica virale possono rimanere nell'aria e potrebbero essere una fonte primaria di trasmissione. Questa società ha predisposto speciali misure per ridurre la diffusione di agenti patogeni nell'aria, e fornisce servizi e soluzioni per i propri clienti incentrati sul miglioramento della qualità dell'aria interna, per favorire un migliore benessere degli occupanti attraverso una migliore salute, sicurezza ed efficienza degli edifici. In sintesi, la società ha implementato una serie di strategie efficaci per migliorare la qualità dell’aria, aiutando a ridurre la trasmissione virale. Esistono diverse tecnologie nuove e avanzate per la disinfezione a rischio biologico dell'aria e delle superfici che possono essere efficaci a seconda delle esigenze specifiche della clientela, tra cui la tecnologia di ionizzazione bipolare ad ago all'interno dei sistemi HVAC, la generazione di perossido di idrogeno secco e Far-UV e UV-C, tecnologie di illuminazione. Queste raccomandazioni specifiche aiutano a dare la priorità ai budget aziendali per concentrarsi sulle azioni che avranno il massimo impatto. In aggiunta, la società può anche aiutare i suoi clienti con opzioni di finanziamento, mediante l’accesso a programmi di prestito pubblici e privati, che potrebbero essere rimborsati con i risparmi realizzati mediante la stipula di un contratto di servizio professionale.

Descrizione del business: Fondata nel 1909 ed oltre 100.000 dipendenti questa società fornisce i suoi servizi negli Stati Uniti e a livello internazionale. La società opera attraverso cinque distinti segmenti di business e fornisce servizi di pulizia di grandi ambienti, sanificazione e disinfezione di impianti di climatizzazione, pulizia approfondita di aerei e mezzi di trasporto su terra, servizi di portineria, parcheggio, custodia, paesaggistica, servizi meccanici ed elettrici, manutenzione parco veicoli e altri servizi ai fornitori di auto a noleggio.

Trend storico degli utili e previsioni: Negli ultimi 5 anni la società ha incrementato gli utili del 1,2% annuo. Per i prossimi 5 anni gli analisti confermano il trend e stimano una crescita annua degli utili superiore, e pari al 16% annuo, con un potenziale raddoppio dagli attuali livelli.

Trend del dividendo: La società distribuisce un dividendo pari a 1,5% annuo, ed ha incrementato la cedola per 54 anni consecutivi. Il payout risulta particolarmente contenuto, e pari al 23%. Ci sono quindi ampi margini di sicurezza per una continuazione delle crescite dei dividendi per i prossimi anni.

Multipli di borsa: Il price earning attuale del titolo è pari a 14,9 volte gli utili attesi per il 2021, attestandosi tra i livelli più bassi del portafoglio Top Analisti. La capitalizzazione attuale in borsa è pari a 3,3 miliardi, con ricavi annui per 5,8 miliardi, e un rapporto prezzo/ricavi pari a sole 0,5 volte.

Performance in borsa: Dal 1 agosto 1995 ad oggi il titolo ha messo a segno risultati record, con un rendimento complessivo pari a +1303%. Nonostante i brillanti risultati ottenuti, il titolo quota attualmente ad un livello inferiore del 6,5% rispetto ai massimi toccati ad aprile 2021, creando una interessante opportunità di ingresso a prezzi scontati.

3

Giudizio degli analisti e valutazioni: Il giudizio medio dei principali 6 analisti e broker che seguono il titolo è pari a BUY, con un target medio a 12 mesi pari a +22% dalle attuali quotazioni.

Applichiamo ora una valutazione del titolo sulla base del Dividend Discount Model (DDM). Questo sistema è un metodo usato per la valutazione dei titoli a dividendo. Secondo questo metodo, il valore intrinseco di una società è pari alla somma di tutti i dividendi futuri previsti, attualizzati al valore di oggi, secondo un tasso corretto per il rischio, e tenendo conto del fattore tempo.

Abbiamo considerato i seguenti parametri per il calcolo:

1) Dividendo attuale per azione: 0,76 dollari

2) Stima di crescita futura del dividendo: +8,5% annuo, valore conservativo, sulla base della crescita effettiva di +13,9% annuo, ottenuto dalla società negli ultimi 5 anni

3) Tasso di sconto applicato: 10% annuo

2

Applicati questi criteri, otteniamo un valore intrinseco del titolo ad oggi pari a 54,97 dollari. Sulla base delle ultime quotazioni di borsa pari a 49,74 dollari, il titolo presenta uno sconto pari al 9,5% rispetto al valore calcolato. Sulla base di queste considerazioni, iniziamo oggi una nuova posizione su questa società per il nostro portafoglio Top Analisti.

martedì 24 agosto 2021

Portafoglio Top Dividend - Aggiornamento mensile - Dieci società BUY con oltre 25 anni di aumenti dei dividendi


Portafoglio Top Dividend - Incassare una solida rendita mensile crescente investendo in un paniere composto da 10 società internazionali ad elevato dividendo, con un rating BUY da parte degli analisti e una media di oltre 40 anni consecutivi di aumenti delle distribuzioni. In aggiunta ai ricchi dividendi, queste aziende hanno messo a segno performance record in borsa negli ultimi decenni e offrono forti potenziali di crescita per il futuro. In particolare, nel report di oggi vendiamo interamente una delle dieci società presenti nel modello, con un guadagno pari a +4,9% in soli 5 mesi dal nostro acquisto, per destinare il controvalore ad una nuova società operante nel settore arredamento per la casa, che offre maggiori potenziali di crescita e dividendi elevati per i prossimi anni. Il nuovo investimento dovrebbe generare da subito 38 dollari annui di rendita aggiuntiva per il modello.

Dopo l'aggiornamento di martedì scorso dei portafogli Top Analisti e ETF Italia, il report di oggi è interamente dedicato al portafoglio Top Dividend, il nostro modello composto in maniera costante da dieci società internazionali leader per dividendo. Il nuovo portafoglio di oggi conferma rendimenti elevati, con un dividendo medio pari a 4,7% annuo, contro 1,3% dell'indice S&P500, con un massimo di 7,5% annuo per la società con il maggiore dividendo, ad un minimo di 2,4% annuo per la società con il minore dividendo. Questo portafoglio, si propone di generare una rendita crescente, investendo in un paniere di aziende caratterizzate da lunghi track record di aumenti dei dividendi, con un minimo di almeno 25 anni consecutivi di crescite. Su un totale di oltre 8.000 aziende quotate attualmente a Wall Street, solamente 129 società, superano attualmente questo importante parametro di selezione. In sintesi, meno di 2 aziende su 100 sono state capaci di aumentare i dividendi ogni anno, indipendentemente dall'andamento dei cicli economici, recessioni e numerose fasi di debolezza. I dividendi sono denaro contante che le società distribuiscono ogni trimestre ai propri azionisti. Per mantenere trend di aumenti costanti, sono necessari bilanci solidi, supportati da business consolidati e lunghi track record di crescite di utili e ricavi. Senza questi requisiti fondamentali, risulta difficile per le società sostenere aumenti delle distribuzioni per periodi più prolungati, e di fatto la crescita del dividendo costituisce un indicatore di solidità finanziaria di una impresa. Di conseguenza, questa ristretta elite di titoli, ha premiato gli investitori con performance superiori e una volatilità più contenuta rispetto agli indici di borsa. All'interno di questo gruppo, Top Dividend seleziona solamente quelle società con i dividendi più elevati, con una revisione mensile della composizione. Attualmente, i dieci titoli del portafoglio, superano ampiamente il parametro dei 25 anni di aumenti dei dividendi, con una media di oltre 40 anni consecutivi di incrementi.

Portafoglio Top Dividend - Performance da inizio anno

Da inizio 2021, questo portafoglio ha messo a segno una crescita record, con un guadagno pari a +17,1%. In termini monetari, il portafoglio è passato da 72.739 dollari del 1 gennaio 2021, a 85.193,88 dollari di venerdì scorso, con un incremento di 12.54 dollari, di cui 1.583 dollari (netti da ritenute) derivanti da dividendi incassati.

3

Per visualizzare tutti i titoli PASSA AL LIVELLO 2

5

Su queste basi, proseguiamo con la nostra metodologia, basata sui dividendi e sui fondamentali, con una rigida selezione di un ristretto numero di società internazionali sottovalutate, caratterizzate da business consolidati e crescite pluriennali di utili e ricavi, potenzialmente capaci di generare rendite superiori nel lungo termine, con qualsiasi andamento di mercato. L'investimento in società a crescite dei dividendi è una maratona, che genera risultati superiori negli anni, sfruttando il potente effetto dell'interesse composto. Albert Einstein definiva l'interesse composto come l'ottava meraviglia del mondo, affermando: “Chi lo capisce guadagna, chi non lo capisce paga”. Con un rendimento del 15% anno, un capitale raddoppia ogni cinque anni e quadruplica ogni dieci anni, creando quello che molti definiscono come l'effetto palla di neve. Se prendiamo una piccola palla di neve (dividendi) e la facciamo rotolare giù da una montagna, questa accumulerà progressivamente altra neve diventando sempre più grande fino ad assumere dimensioni enormi (effetto composto).

Top Dividend è un potente e semplice strumento che permette di costruire una elevata rendita passiva, abbinata a potenziali capital gain nel medio lungo termine. Top Dividend è uno dei tre portafogli internazionali inclusi nel servizio online di Secondo Livello e viene elaborato utilizzando un sofisticato sistema di ricerca, in grado di identificare un ristretto gruppo di società, caratterizzate da dividendi periodici attestati ai massimi livelli e fondamentali a sconto rispetto al mercato, con una revisione mensile della composizione. In aggiunta al requisito di dividendo elevato, per appartenere al portafoglio Top Dividend, le società candidate per il portafoglio devono superare un ulteriore rigido parametro di selezione: avere mantenuto un track record di almeno 25 anni consecutivi di crescite dei dividendi, a garanzia della sicurezza e stabilità delle rendite distribuite dal modello. Questo ulteriore criterio conferma il profilo di elevata qualità delle aziende selezionate. Storicamente, le aziende con oltre 25 anni di aumenti dei dividendi, (dividend growth) hanno sistematicamente ottenuto performance superiori al mercato con una minore volatilità, e hanno dimostrato una maggiore capacità di attraversare indenni anche le fasi più difficili dei mercati, come recessioni economiche, crisi politiche, guerre locali e regionali, gravi attentati e shock petroliferi, che si sono alternate di frequente in questi ultimi decenni nel mondo.

L'importanza dei dividendi nel lungo termine e analisi storiche

La nostra strategia di selezione è indirizzata all'investimento in un paniere ristretto di società leader, caratterizzate da quotazioni a sconto e da lunghi track record di crescite dei dividendi, reinvestendo con costanza le cedole incassate e sfruttando il questo modo il potente effetto leva derivante dall'interesse composto. Secondo uno studio realizzato da Hartford Funds e Morningstar, che prende in considerazione 50 anni di borsa Usa (dal 1960 al 2020), un capitale di 10.000 dollari investito nel 1960 sui titoli a dividendo dell'indice S&P500, si è trasformato a fine 2020 in un importo pari a 3.845.730 dollari, considerando il reinvestimento dei dividendi, contro 627.161 dollari senza i dividendi, confermando come nel lungo termine gran parte della ricchezza accumulata sia stata generata proprio dai dividendi, spostando in secondo piano i soli capital gain.

7

Performance e dividendi dal 1871 ad oggi

Considerando l'intero periodo storico del mercato azionario Usa, e analizzando le performance secolari, notiamo che più si allunga l'orizzonte temporale e più i dividendi acquistano maggiore importanza nella determinazione della performance complessiva. Dal gennaio 1871 ad oggi la performance della borsa Usa è stata pari al 4,6% annuo composto senza considerare i dividendi e del 9,2% annuo composto calcolando il reinvestimento dei dividendi. Il potente effetto leva generato dell'interesse composto (effetto palla di neve) ha amplificato in maniera esponenziale i guadagni. Un solo dollaro investito sull'indice della borsa Usa nel 1871 è diventato oggi 917 dollari senza considerare i dividendi e ben 579.889 dollari reinvestendo i dividendi! (fonte dqydi.net)

5

In sintesi, i dividendi sono stati la maggiore componente per la performance complessiva dei mercati azionari nel lungo termine. Con una redditività elevata, e una media di oltre 40 cedole distribuite ogni anno ai partecipanti, Top Dividend si propone di ottenere un mix di dividendi e performance superiori nel corso di un intero ciclo di mercato. Vediamo ora nel dettaglio il nuovo portafoglio Top Dividend per il mese in corso.

Dividendo 4,7% - I dieci titoli del nuovo portafoglio Top Dividend

Per visualizzare tutti i titoli PASSA AL LIVELLO 2

8

Come si evidenzia, la tabella sopra contiene diversi indicatori fondamentali, per permettere ai nostri abbonati di effettuare ulteriori analisi e approfondimenti. Vediamo nel dettaglio i principali parametri fondamentali del portafoglio Top Dividend.

Dividendo %: La nuova selezione dei dieci titoli conferma rendimenti elevati, con un dividendo medio pari a 4,7% annuo, contro 1,3% dell'indice S&P500, con un massimo di 7,5% annuo per la società con il maggiore dividendo, ad un minimo di 2,4% annuo per la società con il minore dividendo.

Cap in mil $: Indica la capitalizzazione di borsa in milioni di dollari alle attuali quotazioni. Il valore attuale per le dieci società del portafoglio Top Dividend mostra un valore medio di 134 miliardi di dollari, con un massimo di 472 miliardi per la società con la maggiore capitalizzazione, ad un minimo di 6,3 miliardi per la società con la minore capitalizzazione.

Payout Ratio: Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, sono da preferire società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti ed inferiori a 1, a garanzia di stabilità delle cedole anche per il futuro. Il valore attuale per le dieci società del portafoglio Top Dividend mostra un Pay Out medio pari a 0,8.

Beta 60 mesi: Il Beta è il coefficiente che misura il comportamento di un singolo titolo rispetto al mercato. Un Beta maggiore di uno evidenzia oscillazioni di un titolo superiori al mercato, mentre un Beta inferiore ad uno mostra movimenti del titolo inferiori alle variazioni del mercato. Attualmente il Beta medio del portafoglio è pari a 0,9 con una rischiosità inferiore rispetto al mercato.

Fwd Price Earning: E' uno degli indicatori più usati nella valutazioni delle società. In questa colonna è riportato il Forward Price Earning, ovvero il rapporto tra prezzo di borsa e utili attesi per l'anno in corso. Attualmente il Price Earning medio delle dieci società del portafoglio è pari a 14,3 volte, contro 20,7 volte dell'indice S&P500.

Giudizio Analisti: Indica i giudizi medi dei broker e analisti internazionali che seguono attualmente le società. Il valore attuale per le dieci società del portafoglio Top Dividend mostra un giudizio medio pari a BUY (2), in una scala da 1 Strong Buy, a 5 Sell.

Numero Analisti: Indica il totale degli analisti che seguono le società. In media, le valutazioni riportate in tabella si basano su un totale di 11 analisti.

Target Analisti: indica il potenziale di crescita medio dai prezzi attuali di borsa calcolato dagli analisti per i prossimi 6-12 mesi. Attualmente l'obiettivo di guadagno medio del portafoglio Top Dividend è pari a +12,2%. Sommando i dividendi previsti, pari ad un ulteriore 4,7% annuo, il rendimento obiettivo totale sale a +16,9%. I target potenziali degli analisti sono pubblicati a scopo informativo e per un maggiore approfondimento da parte dei nostri lettori, ma non vengono considerati nella costruzione del portafoglio. La nostra selezione dei titoli si basa principalmente sul dividendo.

Movimenti per il portafoglio Top Dividend:

Vendite: 68 azioni PASSA AL LIVELLO 2, con un guadagno pari a +4,9% in soli 5 mesi dal nostro acquisto, per destinare il controvalore ad una nuova società che offre maggiori potenziali di crescita e dividendi per i prossimi anni.

Nuovi acquisti: Utilizziamo la liquidità derivante dalla vendita di oggi e acquistiamo in apertura di mercato PASSA AL LIVELLO 2. Questo nuovo investimento dovrebbe generare da subito ulteriori 38 dollari di rendita aggiuntiva per il portafoglio Top Dividend. Vediamo ora nel dettaglio l'analisi della nuova società.

Dividendo 3,5% annuo e 50 anni consecutivi di aumenti - Un leader nel settore arredamento con elevati potenziali di crescita

Questa società sta beneficiando del grande boom del settore casa negli Stati Uniti e distribuisce attualmente un dividendo del 3,5% annuo, con un track record di ben 50 anni consecutivi di crescite. Solamente 34 società sulle oltre 5000 quotate a Wall Street vantano attualmente simili primati, inserendo questa azienda nella classifica delle aziende leader assolute per aumenti dei dividendi. Negli ultimi 10 anni il dividendo è cresciuto ad un tasso del 4,5% annuo composto. Il titolo entra oggi come nuovo investimento per il portafoglio Top Dividend, ed è già presente da tempo nel nostro portafoglio Top Analisti. Dalla data della nostra prima raccomandazione del 28 agosto 2012, questo investimento ha generato un guadagno per il nostro portafoglio pari a +100,8%, a cui si aggiungono tutti i dividendi incassati nel periodo. Nonostante il progresso, il titolo risulta ancora in flessione del 13% dai massimi toccati a marzo 2021 e mantiene attualmente un giudizio positivo dagli analisti internazionali, con un target medio per i prossimi 12 mesi pari a +15,1% dai prezzi attuali di borsa.

martedì 17 agosto 2021

Nuovo BUY - Un leader globale nel settore della casa - 59 anni consecutivi di crescite dei dividendi e performance record in borsa


Nuovo BUY - Prosegue anche per questa settimana il percorso verso l'obiettivo di aumento progressivo della rendita mensile generata dai nostri portafogli. Nel report di oggi analizziamo una importante società, leader mondiale nel settore dei prodotti per la casa, con un network di 2000 negozi al dettaglio e diversi portali online, che vanta brillanti performance in borsa abbinate ad un eccezionale track record di ben 59 anni consecutivi di aumenti dei dividendi. Dal 30 giugno 1972 ad oggi, questo titolo ha messo a segno una performance complessiva di +34833%, oltre 8 volte in più rispetto a +4070% dell'indice S&P500 nello stesso periodo (fonte Morningstar).

4

Questo risultato corrisponde ad un rendimento di +12,7% annuo composto per quasi 50 anni consecutivi, senza calcolare tutti i dividendi corrisposti nel periodo. Confermando il trend storico di successo, ad inizio agosto la società ha deliberato un ulteriore forte aumento della cedola per il 2021, pari a +33,3% rispetto alla precedente del 2020. Sulla base del nostro attuale investimento nel portafoglio Top Analisti il nuovo dividendo su questo titolo passa a 384 dollari annui, dai 288 dollari annui dell'anno precedente. Ci troviamo quindi con un nuovo aumento da subito pari a 78 dollari annui di rendita, il tutto senza dover fare nulla e per il solo fatto di possedere passivamente il titolo in portafoglio. Negli ultimi 10 anni, il dividendo è cresciuto ad un ritmo del 18,2% annuo battendo ampiamente il tasso di inflazione e confermando questa azienda come una delle partecipazioni che non dovrebbe mancare in ogni portafoglio che punti a rendite superiori nel medio lungo temine. In aggiunta, secondo il nostro modello di valutazione basato sul Dividend Discount Model, il titolo offre uno sconto in borsa di oltre il 17%, con un potenziale di +21,5% rispetto al valore intrinseco calcolato. Anche gli analisti concordano con questi valori: i 14 analisti internazionali che seguono attualmente la società attribuiscono al titolo un target medio a 12 mesi pari a +19,3% dalle attuali quotazioni. La stima più elevata arriva da Jonathan Matuszewski, analista di Jefferies, che la scorsa settimana ha riconfermato per il titolo un target pari a +28,08%, mentre la valutazione più conservativa arriva da Lavesh Hemnani, analista di Credit Suisse, con un target pari a +7,61% dai livelli attuali. Nella giornata di domani, la società pubblicherà i risultati relativi al secondo trimestre. E' quindi possibile attendersi variazioni più ampie nei prezzi del titolo nel breve termine, in rialzo o ribasso, a seconda che la società riesca o meno a battere le stime del mercato. Indipendentemente dai movimenti di breve termine, il titolo si conferma un deciso BUY, come business di successo, potenzialmente in grado di generare rendite crescenti anno dopo anno, abbinate a capital gain superiori.

Vediamo ora nel dettaglio le variazioni da apportare ai nostri tre modelli di portafoglio, inclusi nell’abbonamento di Secondo Livello da 19,99 euro mensili sottoscrivibile con carta di credito o bonifico bancario online.

Portafoglio Top Analisti

Descrizione portafoglio Top Analisti: Questo particolare portafoglio è attualmente uno dei più replicati dai nostri abbonati, e racchiude  in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di alcuni tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da oltre 60 società internazionali quotate sul Nyse e sul Nasdaq, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 250 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Nel file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata la percentuale investita su ogni titolo. In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni titolo con la stessa proporzione suggerita nel modello.

Fondamentali portafoglio Top Analisti: Sulla base delle ultime chiusure di borsa, il portafoglio presenta un dividendo medio atteso pari al 3% annuo. Il price earning medio del portafoglio è pari a 18,4 volte gli utili attesi per il prossimo anno (Forward P/E). Il Pay Out medio è pari allo 0,6. Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, preferiamo società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di ulteriori incrementi delle cedole anche per il futuro. Attualmente il portafoglio presenta una rischiosità inferiore al mercato, con un Beta pari a 0,9. Il Beta è una misura del rischio di una azione e misura la variazione attesa del rendimento del titolo per ogni variazione di un punto percentuale del rendimento di mercato. Una azione con un Beta superiore a 1 tende ad amplificare i movimenti di mercato (il titolo è più rischioso del mercato). Al contrario, una azione con Beta compreso tra 0 e 1 tende a muoversi nella stessa direzione del mercato (il titolo è meno rischioso del mercato).

Potenziale portafoglio Top Analisti a 6-12 mesi+13,4% (10,4% target medio analisti +3% dividendo medio) secondo le valutazioni medie di 11 analisti internazionali, con un rating medio dei titoli pari a BUY (2), in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell.

Movimenti di oggi per il portafoglio Top Analisti:

Vendite: PASSA AL LIVELLO 2

Nuovi acquisti: PASSA AL LIVELLO 2. Segue analisi dettagliata della società.

Nuovo BUY - Un leader globale nel settore della casa - 59 anni consecutivi di crescite dei dividendi e performance record in borsa

La società che analizziamo oggi vanta risultati record in termini di performance storiche e crescite dei dividendi. Il boom del settore della casa negli Stati Uniti è la chiave del successo per questa azienda leader nel settore. L'azienda è infatti uno dei maggiori operatori nel settore del "fai da te" per la casa, con una grande catena di negozi al dettaglio e online nel settore del Bricolage. Il culto degli americani per la cura della casa è un trend in costante crescita con un conseguente aumento della domanda di materiali edili, utensili e accessori per interni e giardini. Su queste basi, abbiamo deciso di sfruttare questo boom investendo su questa società. Da ottobre 2017, data del nostro inserimento in portafoglio, il titolo presenta attualmente un guadagno di +86,1%, a cui si aggiungono tutti i dividendi incassati nel periodo. Nonostante il forte incremento già ottenuto, il titolo quota oggi ad un livello inferiore del 10% rispetto ai massimi di aprile 2021, creando una interessante opportunità di ingresso sul titolo a prezzi scontati.

Descrizione del business: Fondata nel 1946 con quasi 300.000 dipendenti, questa società opera come leader nel settore della casa negli Stati Uniti, Canada e Messico e serve oltre 17 milioni di clienti ogni settimana, con ricavi annui per 94 miliardi di dollari. E' uno dei più importanti operatori a livello mondiale ed offre una vasta gamma di prodotti per la manutenzione, la riparazione, ristrutturazione e la decorazione della casa, tra i quali legname, materiali da costruzione, utensili e ferramenta, elettrodomestici, accessori di design, impianti idraulici ed elettrici, articoli per il prato e il giardino, vernici, lavorazioni in legno, pavimenti e cucine. Offre inoltre i servizi di installazione tramite appaltatori indipendenti in varie categorie di prodotti e servizi di riparazione in garanzia e fuori garanzia. L'azienda vende i propri prodotti ai proprietari di abitazioni, affittuari, clienti professionali e clienti al dettaglio. Attualmente la società opera tramite una rete capillare di 1.970 negozi di proprietà e attraverso due importanti siti online e applicazioni mobili.

Trend del dividendo: La società vanta un importante primato nei confronti dei suoi azionisti, con aumenti del dividendo per 59 anni consecutivi, classificandosi tra le prime 20 aziende quotate a Wall Street con simili primati. Il dividendo attuale è pari al 1,7% annuo, corrisposto in quattro rate trimestrali, con un Pay Out pari al 38%. Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, sono da preferire società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di stabilità delle cedole anche per il futuro. Negli ultimi 10 anni il tasso di crescita del dividendo è stato pari al 18,2% annuo composto. Ipotizzando per il futuro gli stessi livelli di crescita conseguiti nell’ultimo decennio, tra dieci anni il dividendo potrebbe già superare il 9% sugli attuali prezzi di borsa.

Trend storico degli utili e previsioni: Negli ultimi 5 anni la società ha incrementato gli utili con una crescita media del 15,7% annuo composto. Per i prossimi 5 anni gli analisti stimano una crescita annua composta degli utili ancora superiore, e pari al 19,1% annuo.

Multipli di borsa: Il price earning attuale del titolo è pari a 16,1 volte gli utili attesi per il 2021. La capitalizzazione attuale è pari a 134 miliardi, con un rapporto prezzo/ricavi pari a 1,4 volte.

Performance in borsa: Dal 30 giugno 1972 ad oggi il titolo ha messo a segno risultati record, con un rendimento complessivo pari a +34.833%, oltre otto volte in più rispetto all'indice S&P500 nello stesso periodo (fonte Morningstar). Nonostante i brillanti risultati ottenuti, il titolo quota attualmente ad un livello inferiore del 10% rispetto ai massimi toccati ad aprile 2021, creando una interessante opportunità di ingresso a prezzi scontati.

Giudizio degli analisti e valutazioni: Il giudizio medio dei 14 analisti e broker che seguono il titolo è pari a 2 BUY su una scala da 1 a 5 ( 1= Strong Buy, 2=Buy, 3=Hold, 4=Moderate Sell, 5=Sell), con un target medio pari a +19,3% dalle attuali quotazioni di borsa.

Applichiamo ora una valutazione del titolo sulla base del Dividend Discount Model (DDM). Questo sistema è un metodo usato per la valutazione dei titoli a dividendo. Secondo questo metodo, il valore intrinseco di una società è pari alla somma di tutti i dividendi futuri previsti, attualizzati al valore di oggi, secondo un tasso corretto per il rischio, e tenendo conto del fattore tempo. Abbiamo considerato i seguenti parametri per il calcolo:

1) Dividendo attuale per azione: 3,20 dollari

2) Stima di crescita futura del dividendo: 8,5% annuo, valore conservativo, sulla base della crescita effettiva del 18,2% annuo, ottenuto dalla società negli ultimi 10 anni

4) Tasso di sconto applicato: 10% annuo

2

Applicati questi criteri, otteniamo un valore intrinseco del titolo ad oggi pari a 231,47 dollari. Sulla base delle ultime quotazioni di borsa pari a 190,51 dollari, il titolo presenta uno sconto pari al 17,6% rispetto al valore calcolato. Sulla base di queste considerazioni, il titolo risulta interessante per iniziare una nuova posizione o per ulteriori acquisti mediando i prezzi per il nostro portafoglio Top Analisti.

martedì 10 agosto 2021

Dividendo quadruplicato in dieci anni e forti potenziali di crescita per un leader mondiale nel settore alimentare

Nuovo BUY - Nel report di oggi approfittiamo della nuova liquidità disponibile nel portafoglio Top Analisti, derivante dagli ultimi dividendi incassati, per investire su una società internazionale, operante nel settore alimentare, che vanta un eccezionale track record di 11 anni consecutivi di crescite dei dividendi, con le distribuzioni agli azionisti quadruplicate di valore nel periodo. In aggiunta, il titolo appare sottovalutato in borsa, con uno sconto che supera il 40% rispetto al valore intrinseco calcolato. Questo nuovo investimento di oggi dovrebbe generare da subito ulteriori 36 dollari annui di rendita aggiuntiva per il portafoglio.

La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da un andamento stabile per i nostri portafogli, sulla scia della pubblicazione dei risultati trimestrali di molte società presenti nei modelli. In particolare, ben sei società del nostro portafoglio Top Analisti hanno registrato rialzi settimanali superiori al 3%. Tra queste spicca il forte balzo in avanti di Pfizer, quotata sul Nyse con simbolo PFE, con un progresso di +5,3% da venerdì scorso, portando il guadagno a +40,2% dal nostro inserimento in portafoglio, a marzo dello scorso anno. La società sta beneficiando del forte aumento dei ricavi dovuti al vaccino per il Covid 19 e delle prospettive favorevoli collegate al lancio di nuovi farmaci. Fondata a Brooklyn nel 1849 ed oltre 75.000 dipendenti questa società è oggi la prima compagnia biofarmaceutica al mondo. Scopre, sviluppa, produce e distribuisce farmaci di qualità, sicuri ed efficaci, per il trattamento e la prevenzione delle malattie, sia di larga diffusione che rare, che colpiscono uomini e animali. Nelle ultime settimane, il titolo è stato oggetto di numerosi upgrade da parte degli analisti e molti importanti hedge funds hanno aumentato l'esposizione sul titolo. In particolare, a fine luglio la compagnia ha comunicato i risultati del secondo trimestre 2021, con gli utili che hanno superato le stime degli analisti, registrando un progresso di oltre il 60% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. In aggiunta, la società distribuisce un ricco dividendo pari al 3,4% annuo sulle attuali quotazioni di borsa, e pari al 4,9% sui nostri prezzi originali di carico (Yield on cost). Su queste basi, In un report pubblicato ieri dal portale The Motley Fool, gli analisti hanno inserito Pfizer nella lista dei 12 migliori titoli a dividendo del momento. Nonostante il forte progresso ottenuto dal nostro acquisto, manteniamo Pfizer in portafoglio con un rating BUY.

In questo contesto, operando in un settore che offre enormi potenziali di crescita per i prossimi anni, la nuova società che inseriamo oggi nel portafoglio presenta tutte le caratteristiche per poter replicare nel futuro i brillanti risultati che abbiamo ottenuto da Pfizer nell'ultimo anno. Vediamo ora nel dettaglio le variazioni da apportare ai nostri tre modelli di portafoglio, inclusi nell’abbonamento di Secondo Livello da 19,99 euro mensili sottoscrivibile con carta di credito o bonifico bancario online.

Portafoglio Top Analisti

Descrizione portafoglio Top Analisti: Questo particolare portafoglio è attualmente uno dei più replicati dai nostri abbonati, e racchiude  in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di alcuni tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da oltre 60 società internazionali quotate sul Nyse e sul Nasdaq, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 250 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Nel file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata la percentuale investita su ogni titolo. In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni titolo con la stessa proporzione suggerita nel modello.

Fondamentali portafoglio Top Analisti: Sulla base delle ultime chiusure di borsa, il portafoglio presenta un dividendo medio atteso pari al 3% annuo. Il price earning medio del portafoglio è pari a 18,1 volte gli utili attesi per il prossimo anno (Forward P/E). Il Pay Out medio è pari allo 0,7. Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, preferiamo società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di ulteriori incrementi delle cedole anche per il futuro. Attualmente il portafoglio presenta una rischiosità inferiore al mercato, con un Beta pari a 0,9. Il Beta è una misura del rischio di una azione e misura la variazione attesa del rendimento del titolo per ogni variazione di un punto percentuale del rendimento di mercato. Una azione con un Beta superiore a 1 tende ad amplificare i movimenti di mercato (il titolo è più rischioso del mercato). Al contrario, una azione con Beta compreso tra 0 e 1 tende a muoversi nella stessa direzione del mercato (il titolo è meno rischioso del mercato).

Potenziale portafoglio Top Analisti a 6-12 mesi+14,6% (11,6% target medio analisti +3% dividendo medio) secondo le valutazioni medie di 11 analisti internazionali, con un rating medio dei titoli pari a BUY (2), in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell.

Movimenti di oggi per il portafoglio Top Analisti:

Vendite: PASSA AL LIVELLO 2

Nuovi acquisti: acquistiamo in apertura di mercato PASSA AL LIVELLO 2. Questo nuovo investimento di oggi dovrebbe generare da subito ulteriori 36 dollari annui di rendita aggiuntiva. Vediamo ora nel dettaglio l'analisi della nuova società che acquistiamo oggi per il portafoglio.

Dividendo quadruplicato in dieci anni e forti potenziali di crescita per un leader mondiale nel settore alimentare

Principali motivazioni di acquisto: Operando in particolare nel settore dei dolcificanti, la società sta cavalcando il trend globale per una alimentazione più sana, con una tendenza consolidata per una riduzione di zuccheri nei cibi e bevande da parte delle grandi multinazionali. La scorsa settimana la società ha comunicato i dati relativi al secondo trimestre, con i risultati che hanno battuto le stime degli analisti negli ultimi tre trimestri consecutivi, confermando il trend positivo di utili e ricavi. Commentando i risultati, il presidente della società ha dichiarato: "Abbiamo realizzato una performance eccezionale nel secondo trimestre, che si è tradotta nel trimestre più forte dal 2017, con un utile operativo dichiarato di 222 milioni di dollari, in crescita del 96% rispetto all'anno precedente, e un utile operativo di 208 milioni di dollari, in crescita del 64% rispetto all'anno precedente. In ogni regione, abbiamo assistito a una crescita del volume a due cifre, con una ripresa della domanda in tutti i segmenti di clienti. La nostra forza nelle vendite e la gestione del mix di prezzi, in un panorama difficile della catena di approvvigionamento, hanno mitigato l'aumento dei costi del mais e hanno contribuito al nostro aumento del 31% dei ricavi netti". In aggiunta, questa azienda vanta crescite record del dividendo, con 11 anni di aumenti consecutivi, e un incremento delle distribuzioni pari al 16% annuo composto dal 2011 ad oggi. In aggiunta, questa azienda offre forti potenziali di apprezzamento dalle attuali quotazioni di borsa, con gli analisti che attribuiscono al titolo obiettivi di incremento futuro superiori al 40% rispetto al valore intrinseco calcolato.

Descrizione del business: Fondata nel 1906 ed oltre 12.000 dipendenti, questa società tramite le sue controllate, produce e vende in tutto il mondo amidi e dolcificanti per diversi settori. Opera attraverso diversi segmenti: Nord America, Sud America, Asia Pacifico, Europa, Medio Oriente e Africa. L'azienda offre prodotti dolcificanti che comprendono sciroppi di glucosio, sciroppi ad alto contenuto di maltosio, sciroppi di mais ad alto contenuto di fruttosio, coloranti caramello, destrosio, polioli, maltodestrine, glucosio, amidi industriali e alimentari, biomateriali e ingredienti nutrizionali, olio di mais commestibile, olio di mais raffinato per produttori di olio da cucina e margarina, condimenti per insalata, maionese e altri alimenti. Fornisce inoltre prodotti per l'alimentazione animale e glutine di mais utilizzato come mangime proteico per polli, alimenti per animali domestici e acquacoltura. I prodotti dell'azienda derivano principalmente dalla lavorazione del mais e di altri materiali a base di amido, come tapioca, patate e riso. L'azienda serve i maggiori produttori di alimenti e bevande, l'industrie della carta e ondulati, birra, farmaceutica, tessile e cura della persona, nonché i mercati dei mangimi per animali.

Trend storico degli utili e previsioni: Negli ultimi 5 anni la società ha incrementato gli utili del 3,7% annuo. Per i prossimi 5 anni gli analisti confermano il trend e stimano una crescita annua degli utili superiore, e pari al 13,5% annuo.

martedì 3 agosto 2021

Nuovo BUY - 19 anni consecutivi di aumenti dei dividendi e target superiori al 50% per il leader nel settore strategico della difesa


Nuovo BUY - 19 anni di aumenti dei dividendi e target di oltre il 50% per una importante società internazionale, leader mondiale nel settore strategico della difesa. Approfittando delle quotazioni scontate in borsa, nel report di oggi investiamo parte della liquidità disponibile su questa azienda, che vanta un lungo track record di utili e ricavi, abbinati a flussi pluriennali di dividendi crescenti agli azionisti. Il nuovo acquisto di oggi, dovrebbe generare da subito ulteriori 42 dollari annui di rendita aggiuntiva per il nostro modello, sfruttando il potente effetto leva derivante dall'interesse composto.

La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da un andamento positivo per i nostri portafogli, che si sono mossi in controtendenza rispetto all'andamento debole delle borse. In particolare, il nostro modello Top Analisti, che da oltre dieci anni raggruppa le migliori aziende internazionali a dividendo secondo i grandi analisti e investitori internazionali, ha messo a segno un guadagno pari a +0,24% nelle ultime cinque sedute, contro una perdita dello 0,33% dell'indice S&P500. Il risultato conferma ancora una volta le capacità difensive del portafoglio grazie ai dividendi, con la tendenza a sovraperformare il mercato specialmente nelle fasi di maggiore debolezza. Il dato viene confermato anche da Tipranks, che monitorizza la performance di oltre 400.000 portafogli internazionali. Nell'ultima settimana, Top Analisti è salito di 1409 posizioni in classifica, attestandosi ai primi posti (9.743 su 450.312) e guadagnando il rating massimo di cinque stelle. Anche se non puntiamo a primeggiare a tutti i costi nelle classifiche, il dato conferma il ruolo chiave dei dividendi nella costruzione della performance di lungo termine, indipendentemente dall'andamento volatile degli indici azionari.

1

Come di consueto, iniziamo il primo report del mese di agosto con l'analisi dei dividendi incassati nel mese precedente per il nostro portafoglio Top Analisti. Complessivamente, nel mese di luglio 2021 abbiamo incassato un totale di 18 dividendi, per un controvalore complessivo pari a 4.105 dollari. Dal 2010 ad oggi, i dividendi incassati hanno contribuito per oltre  40% della performance complessiva del portafoglio, con un raddoppio della rendita, passata a 57.454 dollari annui di oggi, contro 28.771 dollari annui di inizio periodo. Grazie alle crescite costanti delle entrate, e al potente effetto leva generato dall'interesse composto, il rendimento attuale dei dividendi rapportato ai nostri prezzi di medi carico (yield on cost) ammonta oggi ad un significativo 8,3% annuo, rispetto al 3% annuo calcolato sugli attuali prezzi di borsa e all'1,3% annuo dell'indice S&P500. Complessivamente, il totale dei dividendi incassati negli ultimi 11 anni è stato quasi pari all'intero capitale originariamente investito. A questo dato si aggiungono tutte le forti plusvalenze realizzate nel periodo.

3

Vediamo ora nel dettaglio le variazioni da apportare ai nostri tre modelli di portafoglio, inclusi nell’abbonamento di Secondo Livello da 19,99 euro mensili sottoscrivibile con carta di credito o bonifico bancario online.

Portafoglio Top Analisti

Descrizione portafoglio Top Analisti: Questo particolare portafoglio è attualmente uno dei più replicati dai nostri abbonati, e racchiude  in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di alcuni tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da oltre 60 società internazionali quotate sul Nyse e sul Nasdaq, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 250 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Nel file PDF relativo al portafoglio, aggiornato ogni settimana e scaricabile ad inizio report, è indicata la percentuale investita su ogni titolo. In questo modo, ciascun abbonato può replicare il portafoglio con precisione, con importi superiori o inferiori a quelli indicati, semplicemente aumentando o diminuendo le singole quantità da acquistare per ogni titolo con la stessa proporzione suggerita nel modello.

Fondamentali portafoglio Top Analisti: Sulla base delle ultime chiusure di borsa, il portafoglio presenta un dividendo medio atteso pari al 3% annuo. Il price earning medio del portafoglio è pari a 18,2 volte gli utili attesi per il prossimo anno (Forward P/E). Il Pay Out medio è pari allo 0,7. Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, preferiamo società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di ulteriori incrementi delle cedole anche per il futuro. Attualmente il portafoglio presenta una rischiosità inferiore al mercato, con un Beta pari a 0,9. Il Beta è una misura del rischio di una azione e misura la variazione attesa del rendimento del titolo per ogni variazione di un punto percentuale del rendimento di mercato. Una azione con un Beta superiore a 1 tende ad amplificare i movimenti di mercato (il titolo è più rischioso del mercato). Al contrario, una azione con Beta compreso tra 0 e 1 tende a muoversi nella stessa direzione del mercato (il titolo è meno rischioso del mercato).

Potenziale portafoglio Top Analisti a 6-12 mesi+13,5% (10,5% target medio analisti +3% dividendo medio) secondo le valutazioni medie di 11 analisti internazionali, con un rating medio dei titoli pari a BUY (2), in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell.

Movimenti di oggi per il portafoglio Top Analisti:

Vendite: PASSA AL LIVELLO 2.

Nuovi acquisti: utilizziamo parte della liquidità disponibile derivante dagli ultimi dividendi incassati e acquistiamo PASSA AL LIVELLO 2. Questo nuovo investimento di oggi dovrebbe generare da subito ulteriori 42 dollari annui di rendita aggiuntiva. Vediamo ora nel dettaglio l'analisi della nuova società che acquistiamo oggi per il portafoglio.

Nuovo BUY - 19 anni consecutivi di aumenti dei dividendi e target superiori al 50% per il leader nel settore strategico della difesa

Principali motivazioni di acquisto: Operando nel comparto strategico della difesa, questa società opera in un settore tradizionalmente più protetto dalle oscillazioni dell'andamento economico, in quanto i suoi ricavi sono in gran parte collegati a commesse governative. I governi dei principali paesi del mondo, sono poco propensi a tagliare le spese militari, favorendo in questo modo la stabilità dei ricavi per le aziende operanti nel settore. Considerata la complessità e delicatezza del business, gli attuali competitor operano in una sorta di oligopolio, rendendo molto difficile l'ingresso sul mercato di nuovi operatori. Alle attuali quotazioni questa società rappresenta una interessante e rara opportunità, caratterizzata da dividendi elevati e forti potenziali di crescita per i prossimi anni. In aggiunta, sulla base delle nostre valutazioni il titolo offre uno sconto di oltre il 30% in borsa rispetto al valore intrinseco calcolato. Su queste basi, acquistiamo oggi il titolo, con l'obiettivo di incrementare la rendita del nostro portafoglio Top Analisti.

Descrizione del business: Fondata nel 1912 ed oltre 110.000 dipendenti, questa società è un leader globale nel settore della difesa, sistemi di sicurezza e aerospaziali, e opera in tutto il mondo nella ricerca, progettazione, sviluppo, produzione, integrazione e supporto di sistemi tecnologici avanzati. Opera attraverso quattro segmenti: Aeronautica, Missili e Controllo del Fuoco, Sistemi Rotativi e di Missione e Sistemi Spaziali. Il segmento Aeronautica offre aerei da combattimento e mobilità aerea, veicoli aerei senza equipaggio e tecnologie correlate. Il segmento Missili e Controllo del Fuoco fornisce sistemi di difesa aerea e missilistica, missili tattici e sistemi di armi d'attacco di precisione aria-terra, logistica, sistemi antincendio, supporto alle operazioni di missione, preparazione, supporto ingegneristico e servizi di integrazione, veicoli terrestri con equipaggio e senza equipaggio e soluzioni di gestione dell'energia. Il segmento Sistemi Rotativi di Missione offre elicotteri militari e commerciali, sistemi di missione e combattimento navale e sottomarino, sistemi di missione e sensori per aeromobili rotanti e ad ala fissa; sistemi di difesa missilistica marittima e terrestre, sistemi radar, navi da combattimento, servizi di simulazione e formazione; e sistemi e tecnologie senza equipaggio. Supporta anche i clienti governativi nella sicurezza informatica e fornisce comunicazioni e capacità di comando e controllo attraverso soluzioni di missione per applicazioni di difesa. Il segmento Sistemi Spaziali offre satelliti, sistemi di trasporto spaziale, sistemi missilistici strategici, avanzati e difensivi, sistemi e servizi classificati a sostegno dei sistemi di sicurezza nazionali. Questo segmento fornisce inoltre servizi di rete e integra sistemi spaziali e terrestri per aiutare i propri clienti a raccogliere, analizzare e distribuire in modo sicuro i dati di intelligence critica.