venerdì 22 maggio 2015

Pepsico +5958% in borsa dal 1972 e 43 anni consecutivi crescite del dividendo


La nuova società selezionata oggi da dividendi.org per un possibile ingresso nel portafoglio è: Pepsico, quotata sul Nyse con simbolo PEP - Descrizione del business: Fondata nel 1898 a New York ed oltre 270.000 dipendenti, la società vanta sedi operative in tutti i paesi del mondo è attualmente una delle maggiori multinazionali nel settore delle bevande, snacks e ristorazione. Per comprendere le dimensioni di questo business, basti pensare che ogni giorno nel mondo vengono consumati circa 9 miliardi di snacks, con un mercato potenziale enorme di 3 triliardi annui di consumi!  Pepsico è il leader assoluto in questo importante settore con una quota di mercato che supera ampiamente tutti i diretti concorrenti. Dal 1 giugno 1972 ad oggi l'azienda ha messo a segno una performance record in borsa, con un guadagno pari a +5958%, contro +1817% registrato dall'indice S&P500 nello stesso periodo. (vedi grafico sotto)

clicca per ingrandire
Dividendo annuo 2,9% con 43 anni consecutivi di aumento della cedola - Price earning: 19,7 volte gli utili attesi per il 2016 - Rischiosità: inferiore del 40% rispetto al mercato - Giudizio medio degli analisti e broker che seguono il titolo: 2,2 BUY (in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell). Su queste basi, la società presenta i requisiti per un potenziale ingresso nel portafoglio Top Analisti, riservato in forma integrale agli utenti del portale Strategyinvestor iscritti al Secondo Livello. Il popolare modello Top Analisti, uno dei più seguiti dai nostri lettori, racchiude in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di oltre 25 tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da 60 titoli, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 240 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Dal 1 gennaio 2009 ad oggi il modello vanta crescite record, con una performance pari a +157,7%, contro un rendimento dell’indice S&P500 pari a +127,5% nello stesso periodo. Attualmente il portafoglio presenta una rendita media da dividendo pari al 4,5%, oltre il doppio rispetto all' 1,9% del mercato. Con queste caratteristiche, Top Analisti si presenta come un potente strumento in grado di generare rendite passive crescenti nel tempo, adatto per coloro che desiderano flussi stabili di entrate unite a potenziali capital gain nel medio termine.

mercoledì 20 maggio 2015

McDonald's - +30134% in borsa dal 1970 e 39 anni consecutivi crescite del dividendo


La nuova società selezionata oggi da dividendi.org per un possibile ingresso nel portafoglio è: McDonald's, quotata sul Nyse con simbolo MCD - Descrizione del business: Fondata nel 1940, ed oltre 420.000 dipendenti, l’azienda è il leader globale della ristorazione, con oltre 36.000 ristoranti in tutto il mondo - Dal 1970 ad oggi l'azienda ha messo a segno una performance record in borsa, con un guadagno pari a +30134%, contro +2274% registrato dall'indice S&P500 nello stesso periodo. (vedi grafico sotto)

clicca per ingrandire
Dividendo annuo 3,5% con 39 anni consecutivi di aumento della cedola - Price earning: 19,3 volte gli utili attesi per il 2016 - Rischiosità: inferiore del 24% rispetto al mercato - Giudizio medio degli analisti e broker che seguono il titolo: 2,7 HOLD (in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell). Su queste basi, la società presenta i requisiti per un potenziale ingresso nel portafoglio Top Analisti, riservato in forma integrale agli utenti del portale Strategyinvestor iscritti al Secondo Livello. Il popolare modello Top Analisti, uno dei più seguiti dai nostri lettori, racchiude in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di oltre 25 tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da 60 titoli, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 240 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Dal 1 gennaio 2009 ad oggi il modello vanta crescite record, con una performance pari a +157,7%, contro un rendimento dell’indice S&P500 pari a +127,5% nello stesso periodo. Attualmente il portafoglio presenta una rendita media da dividendo pari al 4,5%, oltre il doppio rispetto all' 1,9% del mercato. Con queste caratteristiche, Top Analisti si presenta come un potente strumento in grado di generare rendite passive crescenti nel tempo, adatto per coloro che desiderano flussi stabili di entrate unite a potenziali capital gain nel medio termine.

martedì 12 maggio 2015

Emerson Electric - Dividendo 3,2% e 58 anni consecutivi crescite del dividendo



La nuova società selezionata oggi da dividendi.org per un possibile ingresso nel portafoglio è: Emerson Electric, quotata sul Nyse con simbolo EMR - Descrizione del business: Fondata nel 1890, ed oltre 115.000 dipendenti, l’azienda fornisce una gamma molto ampia di prodotti e servizi tecnologici con ben 220 centri di produzione in tutto il mondo - Dividendo annuo 3,2% con 58 anni consecutivi di aumento della cedola - Price earning: 16,2 volte gli utili attesi per il 2016 - Rischiosità: superiore del 12% rispetto al mercato - Giudizio medio degli analisti e broker che seguono il titolo: 2,8 HOLD (in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell). Su queste basi, la società presenta i requisiti per un potenziale ingresso nel portafoglio Top Analisti, riservato in forma integrale agli utenti del portale Strategyinvestor iscritti al Secondo Livello. Il popolare modello Top Analisti, uno dei più seguiti dai nostri lettori, racchiude in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di oltre 25 tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da 60 titoli, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 240 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Dal 1 gennaio 2009 ad oggi il modello vanta crescite record, con una performance pari a +157,7%, contro un rendimento dell’indice S&P500 pari a +127,5% nello stesso periodo. Attualmente il portafoglio presenta una rendita media da dividendo pari al 4,5%, oltre il doppio rispetto all' 1,9% del mercato. Con queste caratteristiche, Top Analisti si presenta come un potente strumento in grado di generare rendite passive crescenti nel tempo, adatto per coloro che desiderano flussi stabili di entrate unite a potenziali capital gain nel medio termine.

martedì 5 maggio 2015

25,4% annuo composto dal 1999 ad oggi - Aggiornamento ed analisi strategia dividendi "Low Payout"

Dopo molte richieste da parte dei nostri lettori, torniamo oggi ad analizzare nel dettaglio la strategia dividendi denominata "Low Payout", che ha messo a segno forti performance negli ultimi 16 anni. L'analisi di oggi parte da uno studio pubblicato dal Credit Suisse nel 2009 in merito alla performance di lungo termine dei titoli a dividendo rispetto all'indice S&P 500. Lo studio analizza 19 anni di borsa, da inzio gennaio 1990 a fine dicembre 2008 e suddivide i titoli in base a diverse categorie di dividendo. Secondo gli analisti della banca svizzera, i migliori risultati in borsa nel periodo considerato sono stati ottenuti investendo in titoli ad alto rendimento (High Yield), caratterizzati da un basso Pay Out (Low Pay Out). Il Pay Out indica la percentuale dell’utile annuo destinata agli azionisti come dividendo. In generale, secondo questa metodologia sono da preferire società che mantengono livelli di Pay Out più contenuti, a garanzia di stabilità delle cedole anche per il futuro (vedi grafico sotto fonte Credit Suisse).

clicca per ingrandire

Sulla base di queste considerazioni, abbiamo utilizzato i risultati di questa strategia per costruire un portafoglio composto costantemente dai sette titoli dell'indice S&P500 con il dividendo più elevato e PayOut più basso.  Per identificare i titoli che compongono il modello abbiamo applicato i seguenti criteri:
  • appartenenza all'indice S&P500 (primi 500 titoli Usa per capitalizzazione di borsa). In questo modo manteniamo in portafoglio solamente titoli ad elevata capitalizzazione e grande facilità di trading (blue chips).
  • selezione titoli ad alto dividendo TOP 35% - Applicando questo parametro abbiamo selezionato il 35% dei titoli tra quelli con il dividendo più elevato nell'indice S&P500, ordinandoli in ordine decrescente. (solo 175 titoli selezionati).
  • Low Pay Out Bottom 7- Tra i 175 titoli ad alto dividendo selezionati, abbiamo selezionato i sette titoli con il livello di Payout più basso, acquistandoli in parti uguali, pari ad un settimo del portafoglio per ciascun titolo.
  • I sette titoli selezionati con questa metodologia sono stati mantenuti in portafoglio per un semestre intero e ad ogni scadenza semestrale è stata aggiornata la composizione del modello ripetendo la ricerca con la stessa metodologia e sostituendo quei titoli che non rispondevano più ai requisiti.
I risultati sono stati sorprendenti e hanno confermato la capacità di questa strategia nel generare performance sensibilmente più elevate rispetto al mercato, il tutto con una operatività molto limitata (solo due movimenti annui di portafoglio).

lunedì 4 maggio 2015

Kimberly-Clark - Dividendo 3,3% e 43 anni consecutivi crescite del dividendo


La nuova società selezionata oggi da dividendi.org per un possibile ingresso nel portafoglio è: Kimberly-Clark, quotata sul Nyse con simbolo KMB - Descrizione del business: Fondata nel 1872, la società di cui parliamo oggi, tramite le sue controllate, produce e commercializza in tutto il mondo prodotti per la cura personale e prodotti professionali con i marchi  Kleenex, Scott, Cottonelle, Viva, Andrex, Scottex, Neve, e altri marchi - Dividendo annuo 3,3% con 43 anni consecutivi di aumento della cedola - Price earning: 17,9 volte gli utili attesi per il 2016 - Rischiosità: inferiore del 33% rispetto al mercato - Giudizio medio degli analisti e broker che seguono il titolo: 2,9 HOLD (in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell). Su queste basi, la società presenta i requisiti per un potenziale ingresso nel portafoglio Top Analisti, riservato in forma integrale agli utenti del portale Strategyinvestor iscritti al Secondo Livello. Il popolare modello Top Analisti, uno dei più seguiti dai nostri lettori, racchiude in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di oltre 25 tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da 60 titoli, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 240 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Dal 1 gennaio 2009 ad oggi il modello vanta crescite record, con una performance pari a +157,7%, contro un rendimento dell’indice S&P500 pari a +127,5% nello stesso periodo. Attualmente il portafoglio presenta una rendita media da dividendo pari al 4,5%, oltre il doppio rispetto all' 1,9% del mercato. Con queste caratteristiche, Top Analisti si presenta come un potente strumento in grado di generare rendite passive crescenti nel tempo, adatto per coloro che desiderano flussi stabili di entrate unite a potenziali capital gain nel medio termine.

sabato 2 maggio 2015

California Water Service - Dividendo 2,7% e 48 anni consecutivi crescite del dividendo




La nuova società selezionata oggi da dividendi.org per un possibile ingresso nel portafoglio è: California Water Service, quotata sul Nyse con simbolo CWT - Descrizione del business: Fondata nel 1926, la società di cui parliamo oggi, tramite le sue controllate, è impegnata nella distribuzione  di acqua ed altri servizi collegati ad oltre 450.000 utenti in California, Washington, New Mexico e Hawaii - Dividendo annuo 2,7% con 48 anni consecutivi di aumento della cedola - Price earning: 17,6 volte gli utili attesi per il 2016 - Rischiosità: superiore del 14% rispetto al mercato - Giudizio medio degli analisti e broker che seguono il titolo: 2,4 BUY (in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell). Su queste basi, la società presenta i requisiti per un potenziale ingresso nel portafoglio Top Analisti, riservato in forma integrale agli utenti del portale Strategyinvestor iscritti al Secondo Livello. Il popolare modello Top Analisti, uno dei più seguiti dai nostri lettori, racchiude in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di oltre 25 tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da 60 titoli, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 240 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Dal 1 gennaio 2009 ad oggi il modello vanta crescite record, con una performance pari a +157,7%, contro un rendimento dell’indice S&P500 pari a +127,5% nello stesso periodo. Attualmente il portafoglio presenta una rendita media da dividendo pari al 4,5%, oltre il doppio rispetto all' 1,9% del mercato. Con queste caratteristiche, Top Analisti si presenta come un potente strumento in grado di generare rendite passive crescenti nel tempo, adatto per coloro che desiderano flussi stabili di entrate unite a potenziali capital gain nel medio termine.

giovedì 8 gennaio 2015

Universal Corp - Dividendo 5,1% e 44 anni consecutivi crescite del dividendo


La nuova società selezionata oggi da dividendi.org per un possibile ingresso nel portafoglio è: Universal Corp, quotata sul Nyse con simbolo UVV - Descrizione del business: Fondata nel 1888 ed oltre 26.000 dipendenti, la società di cui parliamo oggi, tramite le sue controllate, è impegnata nell'acquisizione, lavorazione, confezionamento, stoccaggio, e trasporto di foglie di tabacco per conto dei fabbricanti di prodotti di consumo a base di tabacco e per la fabbricazione di sigarette - Dividendo annuo 5,1% con 44 anni consecutivi di aumento della cedola - Price earning: 14,1 volte gli utili attesi per il 2015 - Rischiosità: superiore del 34% rispetto al mercato - Giudizio medio degli analisti e broker che seguono il titolo: 2 BUY (in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell). Su queste basi, la società presenta i requisiti per un potenziale ingresso nel portafoglio Top Analisti, riservato in forma integrale agli utenti del portale Strategyinvestor iscritti al Secondo Livello. Il popolare modello Top Analisti, uno dei più seguiti dai nostri lettori, racchiude in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di oltre 25 tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da 60 titoli, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 240 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Dal 1 gennaio 2009 ad oggi il modello vanta crescite record, con una performance pari a +156,9%, contro un rendimento dell’indice S&P500 pari a +124,6% nello stesso periodo. Attualmente il portafoglio presenta una rendita media da dividendo pari al 4,5 %, oltre il doppio rispetto all' 1,9% del mercato. Con queste caratteristiche, Top Analisti si presenta come un potente strumento in grado di generare rendite passive crescenti nel tempo, adatto per coloro che desiderano flussi stabili di entrate unite a potenziali capital gain nel medio termine.

venerdì 2 gennaio 2015

Chevron - Dividendo 4,1% e 27 anni consecutivi crescite del dividendo


La nuova società selezionata oggi da dividendi.org per un possibile ingresso nel portafoglio è: Chevron, quotata sul Nyse con simbolo CVX - Descrizione del business: Fondata nel 1879 ed oltre 64.000 dipendenti, la società di cui parliamo oggi, tramite le sue controllate, è impegnata in tutto il mondo nella vendita di petrolio, prodotti chimici, e produzione di energia. Questa importante multinazionale opera con esplorazioni attive in  Angola, Nigeria, Australia, Indonesia e Kazakhstan. La società detiene riserve per 11,2 miliardi di barili, 18% dei quali situato negli Stati Uniti. Attualmente l’azienda produce circa 2,6 milioni di barili al giorno, dei quali 25% sono destinati agli Usa e 75% al resto del mondo - Dividendo annuo 4,1% con 27 anni consecutivi di aumento della cedola - Price earning: 15,5 volte gli utili attesi per il 2015 - Rischiosità: superiore del 10% rispetto al mercato - Giudizio medio dei 21 analisti e broker che seguono il titolo: 2,5 HOLD (in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell). Su queste basi, la società presenta i requisiti per un potenziale ingresso nel portafoglio Top Analisti, riservato in forma integrale agli utenti del portale Strategyinvestor iscritti al Secondo Livello. Il popolare modello Top Analisti, uno dei più seguiti dai nostri lettori, racchiude in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di oltre 25 tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da 60 titoli, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 240 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Dal 1 gennaio 2009 ad oggi il modello vanta crescite record, con una performance pari a +156,9%, contro un rendimento dell’indice S&P500 pari a +124,6% nello stesso periodo. Attualmente il portafoglio presenta una rendita media da dividendo pari al 4,5 %, oltre il doppio rispetto all' 1,9% del mercato. Con queste caratteristiche, Top Analisti si presenta come un potente strumento in grado di generare rendite passive crescenti nel tempo, adatto per coloro che desiderano flussi stabili di entrate unite a potenziali capital gain nel medio termine.

mercoledì 31 dicembre 2014

Aflac - Dividendo 2,6% e 32 anni consecutivi crescite del dividendo

La nuova società selezionata oggi da dividendi.org per un possibile ingresso nel portafoglio è: Aflac Inc, quotata sul Nyse con simbolo AFL - Descrizione del business: fondata nel 1955 ed oltre 9.000 dipendenti, la società è una delle maggiori compagnie assicurative Usa specializzata nel settore vita - Dividendo annuo 2,6% con 32 anni consecutivi di aumento della cedola - Price earning: 10 volte gli utili attesi per il 2015 - Rischiosità: superiore del 10% rispetto al mercato - Giudizio medio dei 16 analisti e broker che seguono il titolo: 2,6 HOLD (in una scala da 1 Strong Buy a 5 Sell). Su queste basi, la società presenta i requisiti per un potenziale ingresso nel portafoglio Top Analisti, riservato in forma integrale agli utenti del portale Strategyinvestor iscritti al Secondo Livello. Il popolare modello Top Analisti, uno dei più seguiti dai nostri lettori, racchiude in un unico modello le raccomandazioni di un pannello di oltre 25 tra i maggiori analisti e Guru internazionali, presenti nelle migliori classifiche di reddito e performance. Composto attualmente da 60 titoli, Top Analisti si è trasformato nel corso degli anni in una vera macchina da reddito, con oltre 240 cedole accreditate ogni anno ai partecipanti e un dividendo incassato in quasi ogni giorno lavorativo dell’anno. Dal 1 gennaio 2009 ad oggi il modello vanta crescite record, con una performance pari a +156,9%, contro un rendimento dell’indice S&P500 pari a +124,6% nello stesso periodo. Attualmente il portafoglio presenta una rendita media da dividendo pari al 4,5 %, oltre il doppio rispetto all' 1,9% del mercato. Con queste caratteristiche, Top Analisti si presenta come un potente strumento in grado di generare rendite passive crescenti nel tempo, adatto per coloro che desiderano flussi stabili di entrate unite a potenziali capital gain nel medio termine.

venerdì 21 febbraio 2014

Performance +1.458% dal 2001 ad oggi con soli sette titoli a bassa volatilità - Strategie vincenti a dividendo

Nell'analisi delle varie strategie a dividendo monitorate e testate dal nostro portale, abbiamo sempre indirizzato le preferenze verso quei modelli caratterizzati da maggiore attenzione al controllo e monitoraggio dei rischi. Warren Buffet, considerato come uno degli investitori di maggiore successo degli ultimi 50 anni ci ricorda in una sua celebre frase l'importanza del rischio. "Regola Numero 1: Mai perdere denaro. Regola numero 2: Mai dimenticare la regola numero 1". Ricordando bene questo modo di operare, dopo i forti rialzi del 2013, in questi ultimi mesi abbiamo progressivamente ridotto il Beta dei nostri portafogli. Il Beta è il coefficiente che misura il comportamento di un singolo titolo rispetto al mercato, ovvero la variazione che un titolo assume storicamente rispetto alle variazioni del mercato. Un Beta maggiore di uno evidenzia oscillazioni di un titolo superiori al mercato, mentre un Beta inferiore ad uno mostra movimenti del titolo inferiori alle variazioni del mercato. La strategia che analizziamo oggi risponde pienamente a questi requisiti, in quanto nel corso degli ultimi 13 anni, ha presentato una volatilità inferiore del 38% rispetto al mercato. Nonostante la minore rischiosità, questo modello ha messo a segno dal 5 gennaio 2001 ad oggi una performance record pari a +1.458,1%, corrispondente ad un rendimento di +23,4% annuo composto, contro un rendimento del 4,6% annuo composto messo a segno dall'indice S&P500 nello stesso periodo. Vediamo ora i parametri posti per la ricerca dei titoli:

1) Prezzo dei titoli uguale o superiore a 5 dollari

2) Scambi medi giornalieri uguali o superiori a 100.000 azioni

Questi primi due parametri permettono di selezionare soltanto i titoli a maggiore flottante (almeno 500.000 dollari di volume al giorno)

3) Giudizio dei broker = STRONG BUY, oppure BUY, oppure HOLD